Archivi giornalieri: 21 novembre 2015

NUOVA REGOLAMENTAZIONE COMUNALE ORARI SALE GIOCHI

Lunedì 23 Novembre all’interno del Consiglio Comunale si voterà la mozione sulla creazione di un’ ”anagrafe” delle slot presenti nel territorio e sulla riduzione degli orari delle sale giochi limitate al mattino per contrastare il fenomeno della ludopatia.

Di fatto non potranno essere concesse nuove slot machine ai locali vicini alle scuole e dopo le ore 13 si potrà accedere all’area dei video poker fino alle ore 24.

slot machine

3 italiani su 100 soffrono di ludopatia

La mozione , presentata in Commissione dall’assessore Ronco e votata in commissione sia dalla maggioranza sia dall’opposizione, ci trova come Movimento 5 Stelle di Beinasco favorevoli poiché può contribuire ad allontanare i giovani dal vizio del gioco; inoltre è coerente con uno dei punti del programma che abbiamo presentato alle elezioni inerente proprio alla lotta alla dipendenza dal gioco.

Comunicato stampa, in merito al flash mob del 22 novembre 2015 “antistante l’origine della puzza”

Nuovo-logo-m5s

Visto la richiesta del Sindaco , resa nota tramite Facebook,  ai Cittadini “di ritrovarsi domenica 22 novembre alle ore 21.30 nel piazzale basso del San Luigi , poi ci si trasferirà nel piazzale antistante l’origine della puzza”, sfociando in un “flash mob”…..
COMUNICHIAMO:
in qualità di rappresentati istituzionali della nostra comunità locale, mettendo da parte la nostra  opposizione politica ed essendo da sempre nella nostra filosofia la tutela dell’ambiente ,territorio e della salute dei cittadini, saremo presenti alla manifestazione indetta dal Sindaco di Beinasco alla ex Servizi Industriali.
Ma poiché riteniamo che la questione sia da discutere in ambito politico, contestualmente PROPONIAMO e CHIEDIAMO L’ IMPEGNO DEL SINDACO per avviare una strategia, comune, concreta  che vada verso una vera assunzione di responsabilità.
Pertanto chiediamo che si faccia al più presto una manifestazione con la cittadinanza sotto il palazzo della Regione, con a capo il nostro Sindaco, cosa importante per responsabilizzare la politica di fronte agli impegni non rispettati.
Si rigettino tutti gli accordi  riguardanti l’inceneritore (e quindi la Servizi Industriali oggi Ambienthesis) e si chieda audizione presso la V Commissione presso la Regione nonché in ambito della Città Metropolitana, in luogo della Provincia, e in tutte le altre sedi istituzionali.

Cursi Eusebio Capogruppo M5S di Beinasco