Archivio mensile:giugno 2014

A Beinasco non serve un Assessore all’ambiente?

La legislatura del Consiglio Comunale di Beinasco prende il via con la dichiarazione del Sindaco Piazza che asserisce di essere molto sensibile all’ambiente e da sempre contrario all’inceneritore. Inspiegabilmente decide però di non istituire un Assessorato all’ambiente.

Questa è un’inaccettabile mancanza da parte dell’Amministrazione in un territorio già fortemente compromesso dall’alto passaggio di autoveicoli, aree industriali, la Ex Servizi Industriali e soprattutto l’inceneritore del Gerbido. Il Primo Cittadino con questo atto priva di fatto i beinaschesi di un punto di riferimento che si curi di un tema così importante e delicato.

Il Movimento 5 Stelle Beinasco chiederà con forza che venga il prima possibile istituito un Assessorato che si occupi di questa tematica. Quanto deciso dal Sindaco è, a nostro parere, un atto gravissimo e di scarsa attenzione alla salute pubblica nonché alla cura dell’ambiente.

Quanto accaduto nel corso del primo Consiglio Comunale non fa che confermare la necessità di fare un’opposizione senza sconti.

Ufficio Stampa M5S Beinasco

 

Il PD piglia tutto, altro che democratici.

Inizia così, nella sede del Consiglio Comunale della ex Chiesa della Confraternita di Santa Croce, l’avventura dei 4 nuovi eletti nelle file del Movimento 5 Stelle Beinaschese
che per la prima volta rappresentano un quarto dei cittadini. Un incontro caratterizzato da
un’ampia partecipazione della cittadinanza, accorsa per assistere a quello che pare sia
l’inizio di un nuovo ciclo.
Come molti già sanno, il nuovo Consiglio avrà ancora una maggioranza targata PD, che
nell’ultima tornata elettorale ha prevalso grazie ai voti portati dai tanti – forse troppi – alleati di coalizione, finiti, dopo una campagna elettoraleai limiti del grottesco, senza poltrona.
Dopo i primi passaggi di rito, l’Assemblea elegge il suo Presidente a larga maggioranza
alla seconda votazione: la giovanissima Elena Federici, che avrà il compito di dirigere i
lavori del Consiglio. Contro ogni pronostico – che la buona creanza politica avrebbe dovuto
dare per scontato – la maggioranza decide di accaparrarsi anche la Vice Presidenza,
seguendo la dichiarazione di voto espressa dal Consigliere PD Modini che candidamente
ammette di aver offerto la carica a Cannati, il quale ha rifiutato, e di non voler concederla ai
Cinquestelle perché vi è stata una “campagna elettorale piuttosto feroce”. La nomina viene
dunque affidata all’unico esponente esterno della coalizione PD, Recco, eletto nelle fila
della lista civica Beinasco Sostenibile, scatenando così le polemiche da parte delle
opposizioni tanto che lo stesso Cannati arriva ad affermare “Questo è un grave atto
politico!”.
Dopo il giuramento del Sindaco lo stesso procede a presentare la sua squadra nella quale
ha “schierato” niente di meno che Abbatangelo, Gualchi, Di Luca, Mongano e
Ronco, trattenendo per sé Affari Generali. Il discorso programmatico del Primo Cittadino –
in parte maldestramente scopiazzato dal programma dei Pentastellati – appare subito un’
accozzaglia di tanti progetti, ma mal organizzati, buttati giù per strizzare l’occhio
alla sensibilità degli elettori degli altri schieramenti. Poco importa se tra qualche
tempo Piazza si rimangerà la parola data nascondendosi dietro l’ormai inflazionato
scudo della crisi economica, come per altro ha già dichiarato.
Sempre parlando delle linee programmatiche, le “strane” somiglianze con il programma dei Cinquestelle – soprattutto per quanto riguarda la tutela dell’ambiente, della
salute pubblica, della viabilità e le politiche sulla casa – non passano inosservate ai più
attenti, tra i quali il consigliere Eusebio Cursi (ex candidato sindaco del MoVimento), il
quale sarcasticamente si complimenta con Piazza per la sua repentina svolta “grillina”
dopo che quest’ultimo si è detto “da sempre” contrario all’Inceneritore pur definendolo un
“male necessario”. Ma il Primo Cittadino supera se stesso quando prende in prestito,
direttamente dal repertorio di Grillo, la frase “Nessuno deve rimanere indietro!”.
Sempre in tema di incenerimento dei rifiuti, degna di nota è la – quantomeno
inusuale – presenza della First Lady Grugliaschese Erika Faienza, Segretario del
Circolo PD di Beinasco Consigliera Provinciale PD, Ex Presidente del Comitato
Locale di Controllo sull’inceneritore dal quale si è dimessa e condannata in primo grado
per aver autenticato delle firme false di una lista civica a sostegno di Piero Fassino, che
inspiegabilmente aveva accesso alla saletta di Consiglio dove chiamava alla spicciolata
Consiglieri ed Assessori, ma non è dato saperne il perché.
Insomma, qualcosa di nuovo nell’aria lo si sente, i giochini di potere ed il ballo delle
poltrone sono gli stessi di sempre, ma c’è da giurare sul fatto che i Cinquestelle
verificheranno costantemente con la loro operazione “fiato sul collo” ormai passata al
livello successivo, l’operato della Giunta e del Sindaco affinché i lavori si svolgano
correttamente e nel solo interesse dei beinaschesi tutti.

Ufficio Stampa M5S Beinasco

Riunione attivisti Movimento 5 Stelle Beinasco – 30 giugno

riunione attivistiE’ convocata una riunione per lunedì 30 giugno 2014 alle ore 21,00 presso il “LORY BAR” Strada Comunale di None – Beinasco (vicino Venete Cucine).

Ordine del giorno:

  • Consiglio comunale del 7 luglio
  • Associazione
  • Piattaforma per comunicazione on line
  • Proposta TASI
  • Varie ed eventuali

Le riunioni degli Attivisti sono riservate agli attivisti stessi ma sono aperte a tutti coloro che desiderino diventarlo. Per la prima riunione è possibile partecipare affiancati da un attivista, oppure invitati personalmente se conosciuti da qualcuno del gruppo.

Nel caso in cui non conosciate nessun membro, potete contattarci al nostro indirizzo di posta elettronica sotto riportato.

Come si diventa attivista del Movimento 5 Stelle di Beinasco? Semplicemente… diventando attivo. Cioè partecipando alle nostre riunioni, portando le proprie idee, e collaborando alla realizzazione dei progetti. Ogni nuovo arrivato è il benvenuto alle riunioni che teniamo periodicamente. Il MoVimento 5 Stelle è aperto ai cittadini italiani maggiorenni che non facciano parte, all’atto della richiesta di adesione, di partiti politici o di associazioni aventi oggetto o finalità in contrasto con il programma del MoVimento 5 Stelle.

L’adesione al MoVimento non richiede il pagamento di nessuna quota.

Se sei interessato a partecipare contattaci attraverso l’indirizzo mail: beinasco.5stelle@libero.it

Riunione attivisti Movimento 5 Stelle Beinasco – 23 giugno

riunione attivistiE’ convocata una riunione per lunedì 23 giugno 2014 alle ore 21,00 presso il “LORY BAR” Strada Comunale di None – Beinasco (vicino Venete Cucine)

Le riunioni degli Attivisti sono riservate agli attivisti stessi ma sono aperte a tutti coloro che desiderino diventarlo. Per la prima riunione è possibile partecipare affiancati da un attivista, oppure invitati personalmente se conosciuti da qualcuno del gruppo.

Nel caso in cui non conosciate nessun membro, potete contattarci al nostro indirizzo di posta elettronica sotto riportato.

Come si diventa attivista del Movimento 5 Stelle di Beinasco? Semplicemente… diventando attivo. Cioè partecipando alle nostre riunioni, portando le proprie idee, e collaborando alla realizzazione dei progetti. Ogni nuovo arrivato è il benvenuto alle riunioni che teniamo periodicamente. Il MoVimento 5 Stelle è aperto ai cittadini italiani maggiorenni che non facciano parte, all’atto della richiesta di adesione, di partiti politici o di associazioni aventi oggetto o finalità in contrasto con il programma del MoVimento 5 Stelle.

L’adesione al MoVimento non richiede il pagamento di nessuna quota.

Se sei interessato a partecipare contattaci attraverso l’indirizzo mail: beinasco.5stelle@libero.it

Una veglia funebre per l’inceneritore

Riportiamo questo comunicato del gruppo Rifiuti Zero di Torino, invitiamo tutti i cittadini a partecipare.

Inaugurazione! Inaugurazione! TU Torino avrai un inceneritore!
Vi ricordate il bellissimo sketch de “La Smorfia” con Troisi che faceva Maria e Lello Arena che faceva l’Arcangelo Gabriele?

“Annunciazione! Annunciazione! Tu Marì Marì fai il figlio di Salvatore.
Gabriele t’ha dato la buona notizia. Annunciazione! Annunciazione!”

Ecco, il 20 giugno sembra proprio che l’Arcangelo Fassino scenderà in terra
per darci questa meravigliosa notizia.
In realtà lo sapete tutti che al Gerbido più o meno clandestinamente, tra
un incidente (guasto, pardon, guasto) e l’altro, è più di un anno che stanno cercando di bruciare l’immondizia.

Ci sono state denunce, indagini, ristrutturazioni, licenziamenti illustri,
scenette che si potrebbero definire comiche ma invece sono tragiche come
l’acquazzone primaverile che ha allagato l’impianto da mezzo miliardo di
euro. Ci sono state soprattutto migliaia di tonnellate di rifiuti che
dovevano essere bruciate ed invece non si sa dove finiranno.

Le notizie che giungono dall’ormai convertito Renzistan che si affaccia
sulle rive del Po sono però ancora più allarmanti, non volendoci privare di
nulla abbiamo calato anche il carico da undici!

Pare che nell’impianto ci sia stata un’esplosione incontrollata le cui
cause sono ancora da verificare ma che potrebbe essere dovuta controlli non
adeguati sul materiale in entrata.

La bomba (possiamo definirla così? O forse solo il petardo? La
scorreggetta?) è ormai su tutti i giornali, la cittadinanza è preoccupata,
gli amministratori che anche quest’anno non sapranno dove mettere un bel
quantitativo di spazzatura sono in fibrillazione e le banche che vogliono
indietro i soldi iniziano a sentire puzza di bruciato (ehm scusate forse
non era l’immagine più appropriata….).

Cosa? I giornali non ne parlano? Gli amministratori se ne fregano? I
cittadini continuano a dormire sonni tranquilli (ed ignorantissimi)?

DIAMO A TUTTI LA SVEGLIA!!!!!!
Troviamoci il 20 giugno alle 11,30 presso l’impianto di via Gorini a Torino
per far sentire il nostro grido di allarme e di protesta.
Ricordiamo anche che il giovedì 19 alle ore 21,00 sempre presso l’impianto di via Gorini al Gerbido ci troveremo per una Veglia funebre della nostra salute.

Una veglia un po’ particolare.
Infatti, chiunque ne avrà voglia potrà declamare qualche verso, cantare una
canzone, fare un balletto, esprimere le proprie sensazioni e
considerazioni, leggere dei brani di un libro o parti di un documento… il
tutto per ricordare cosa il MOSTRO significhi per la salute dei nostri
figli e nostra, e per ribadire a tutti che per i prossimi vent’anni sarà
impossibile prescindere da quella canna azzurra.

Insomma, ci armeremo di chitarra, libri, documenti, spartiti, poesie,
canzoni e pensieri per esprimere la nostra ferma contrarietà alla
sciagurata decisione di costruire un “mostro” a pochi passi da scuole,
edifici, ed ospedali.

Evento facebook:
https://www.facebook.com/events/721679151211376/?ref_dashboard_filter=upcoming&source=1

*Coordinamento No Inceneritore Rifiuti Zero Torino*

gerbido (1)

Convocazione del Consiglio Comunale del 17 giugno

E’ convocato per domani 17 giugno alle ore 20 presso l’ex Chiesa Confraternita Santa Croce il Consiglio Comunale di Beinasco, per la trattazione dei seguenti argomenti.

VOTAZIONE DELIBERAZIONI

1. Esame delle condizioni di eleggibilità e convalida del Sindaco e dei Consiglieri
comunali proclamati eletti. Eventuale surrogazione dei consiglieri comunali.
2. Elezione del Presidente del Consiglio comunale.
3. Elezione del Vice Presidente del Consiglio Comunale.
4. Giuramento del Sindaco. Comunicazione dei componenti della Giunta comunale.
5. Elezione della Commissione elettorale comunale.
6. Approvazione linee programmatiche e di sviluppo.

Invitiamo tutta la cittadinanza ad assistere al Consiglio.

Riunione attivisti Movimento 5 Stelle Beinasco – 16 giugno

riunione attivistiE’ convocata una riunione per lunedì 16 giugno 2014 alle ore 21,00 presso il “LORY BAR” Strada Comunale di None – Beinasco (vicino Venete Cucine)

Ordine del giorno:

  • Politiche e strategie per il Consiglio Comunale del 17 giugno
  • Programmazione banchetti
  • Varie ed eventuali

La riunione è riservata al solo gruppo attivisti.

Come si diventa attivista del Movimento 5 Stelle di Beinasco? Semplicemente… diventando attivo. Cioè partecipando alle nostre riunioni, portando le proprie idee, e collaborando alla realizzazione dei progetti. Ogni nuovo arrivato è il benvenuto alle riunioni che teniamo periodicamente. Il MoVimento 5 Stelle è aperto ai cittadini italiani maggiorenni che non facciano parte, all’atto della richiesta di adesione, di partiti politici o di associazioni aventi oggetto o finalità in contrasto con il programma del MoVimento 5 Stelle.

L’adesione al MoVimento non richiede il pagamento di nessuna quota.

Se sei interessato a partecipare contattaci attraverso l’indirizzo mail: beinasco.5stelle@libero.it

Riunione attivisti Movimento 5 Stelle Beinasco – 12 giugno

riunione attivistiE’ convocata una riunione per giovedì 12 giugno 2014 alle ore 21,00 presso il “LORY BAR” Strada Comunale di None – Beinasco (vicino Venete Cucine)

Le riunioni degli Attivisti sono riservate agli attivisti stessi ma sono aperte a tutti coloro che desiderino diventarlo. Per la prima riunione è possibile partecipare affiancati da un attivista, oppure invitati personalmente se conosciuti da qualcuno del gruppo.

Nel caso in cui non conosciate nessun membro, potete contattarci al nostro indirizzo di posta elettronica sotto riportato.

Come si diventa attivista del Movimento 5 Stelle di Beinasco? Semplicemente… diventando attivo. Cioè partecipando alle nostre riunioni, portando le proprie idee, e collaborando alla realizzazione dei progetti. Ogni nuovo arrivato è il benvenuto alle riunioni che teniamo periodicamente. Il MoVimento 5 Stelle è aperto ai cittadini italiani maggiorenni che non facciano parte, all’atto della richiesta di adesione, di partiti politici o di associazioni aventi oggetto o finalità in contrasto con il programma del MoVimento 5 Stelle.

L’adesione al MoVimento non richiede il pagamento di nessuna quota.

Se sei interessato a partecipare contattaci attraverso l’indirizzo mail: beinasco.5stelle@libero.it

Ballottaggi 2014: M5S Beinasco a sostegno dei candidati sindaci di Piossasco e Rivoli

Invitiamo tutti gli attivisti e i simpatizzanti del Movimento 5 Stelle di Beinasco a partecipare a due appuntamenti previsti per oggi a sostegno dei candidati sindaci di Piossasco, Francesco Colucci, e di Rivoli, Stefano Torrese, in vista del ballottaggio di domenica 8 giugno:

alle 17.30 in Piazza Europa (zona mercato Coop) a Piossasco
alle 21 in Piazza Martiri da Rivoli

In entrambi i casi, saranno presenti i nostri deputati Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Giorgio Sorial e Manlio Di Stefano, oltre ai nostri rappresentanti piemontesi alla Camera e al Senato.

Partecipate numerosi!

 

Riunione attivisti Movimento 5 Stelle Beinasco – 4 giugno

riunione attivistiE’ convocata una riunione per mercoledì 4 giugno 2014 alle ore 21,00 presso il “LORY BAR” Strada Comunale di None – Beinasco (vicino Venete Cucine)

Ordine del giorno:

  • Risultato elettorale: commenti e valutazioni
  • Varie ed eventuali

Le riunioni degli Attivisti sono riservate agli attivisti stessi ma sono aperte a tutti coloro che desiderino diventarlo. Per la prima riunione è possibile partecipare affiancati da un attivista, oppure invitati personalmente se conosciuti da qualcuno del gruppo.

Nel caso in cui non conosciate nessun membro, potete contattarci al nostro indirizzo di posta elettronica sotto riportato.

Come si diventa attivista del Movimento 5 Stelle di Beinasco? Semplicemente… diventando attivo. Cioè partecipando alle nostre riunioni, portando le proprie idee, e collaborando alla realizzazione dei progetti. Ogni nuovo arrivato è il benvenuto alle riunioni che teniamo periodicamente. Il MoVimento 5 Stelle è aperto ai cittadini italiani maggiorenni che non facciano parte, all’atto della richiesta di adesione, di partiti politici o di associazioni aventi oggetto o finalità in contrasto con il programma del MoVimento 5 Stelle.

L’adesione al MoVimento non richiede il pagamento di nessuna quota.

Se sei interessato a partecipare contattaci attraverso l’indirizzo mail: beinasco.5stelle@libero.it