note legali

Testi, immagini e link inseriti in questo blog sono tratte da internet e considerate di pubblico dominio (copyleft). Nel caso la pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore comunicatelo via e-mail (beinasco.5stelle@libero.it) e saranno rimosse.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001

5 pensieri su “note legali

  1. messi

    buon giorno.ho un quesito da porre!io purtroppo non riesco a darmi una risposta.il quesito è questo:è uscito sul MITICO giornale BEINASCO NOTIZIE un articolo dicendo in parole povere che la regione piemonte non aveva i fondi da dare ai comuni per i cantieri di lavoro.stranamente sono apparsi dal nulla 75000 euro che il comune sborsa di tasca sua.MA GLI OPERAI DELLA BEINASCO SERVIZI NON SONO IN CASSA INTEGRAZIONE?se il comune ha stanziato per anni soldi per la manutenzione del suolo pubblico,e poi anno in anno hanno diminuito fino a dire,che gli operai sono troppi per quello che stanzia il comune, allora si parte con la cassa integrazione,ALLORA MI CHIEDO CON QUELLA CIFRA DI 75000 EURO NON SI POTEVA FAR RIENTRARE SUBITO E DICO SUBITO GLI OPERAI DALLA CASSA INTEGRAZIONE?ALMENO PER UN CERTO PERIODO ? I SOLDI IL COMUNE LI HA TROVATI.mi piacerebbe sapere come mai sono stati trovati in questo periodo ma forse penso sempre in negativo!in tanto gli operai in cassa integrazione sono sostituiti dai cantieristi,(pagati solo 480 euro al mese). i cantieristi hanno diritto di un lavoro vero con un salario vero ,anche loro hanno una famiglia da mantenere e affitti da pagare.

    Rispondi
  2. messi

    Buon giorno, oggi mi sono ritrovato a leggere il mitico BEINASCO NOTIZIE. Ma non dovrebbe essere un giornale del popolo? A me non sembra. Mi sembra di notare che gli altri gruppi consiliari non hanno voglia di scrivere, è da un po’ che non vedo altri articoli. Come mai? Qualcuno mi può dare dei chiarimenti? Saranno censurati gli articoli prima di andare in stampa? Mah! Comunque, tornando al giornale, in prima pagina c’è il solito articolo del nostro sindaco “dando risposte concrete alle famiglie più bisognose, ai lavoratori,ai disoccupati”: così c’è scritto. EHI, MA DELLA BEINASCO SERVIZI NIENTE DI NIENTE, NEANCHE UNA PAROLA! MA LO SA CHE SONO IN CASSA INTEGRAZIONE? E CHE I DIPENDENTI HANNO PERSO LA 14ESIMA, I PREMI DI PRODUZIONE, I TICKET E IN PIu’ IL LORO CUD E’ DI 18000 EURO CONTRO GLI OLTRE 21000 DELL’ANNO SCORSO! E TUTTO QUESTO E’ STATO TOLTO DA UNA PERSONA CHE HA DECISO PER TUTTI. RICORDO CHE QUELLO CHE IL PERSONALE DELLA BEINASCO SERVIZI HA OTTENUTO LO HA OTTENUTO LAVORANDO, NON GIOCANDO A CARTE O A BRISCOLA! SONO STATI PREMIATI PERCHE’ HANNO OTTENUTO NEGLI ANNI DEI RISULTATI A FAVORE DEL PAESE, CAPITO? PERCHE’ IN TUTTE LE OPERE ELENCATE DAL SINDACO NON CI SONO LE OPERE FATTE DALLA BEINASCO SERVIZI? CHIEDETEVELO E DATEMI UNA RISPOSTA, GRAZIE.

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Ciao messi,
      hai perfettamente ragione: Beinasco Notizie ormai non è nulla più che un giornalino di pura propaganda, basta vedere l’ultimo numero uscito in edizione speciale. Per la Beinasco Servizi come al solito nessuna considerazione, ma d’altronde l’approccio vergognoso dell’attuale Amministrazione Comunale è sotto gli occhi di tutti.
      Superfluo scrivere che lotteremo perchè tutto questo possa cambiare.

      Rispondi
  3. messi

    buon giorno a tutti. Ho sbirciato sul sito e ho notato che Beinasco è diventata una discarica a cielo aperto, bene! Ma non abbiamo un inceneritore? Ah, forse quell’immondizia il mostro non la digerisce. Che schifo. Ma come al solito tra tutti i personaggi che girano in comune mai nessuno se ne accorto, è vero, Beinasco è grossa quanto la GROENLANDIA, è troppo vasta da girare.
    Il mio sogno? Arrivare a fine mese avanzando qualcosa per uscire a mangiare una pizza, far sì che i bambini non vedano la sofferenza dei genitori per arrivare a fine mese, o addirittura che i genitori perdano il lavoro. Che le scuole funzionassero bene con tutti gli insegnanti ogni anno, non che cambino sempre. Quando alla mattina esci per lavorare non si vede un futuro, ti senti preso in giro dai “potenti”, sembra che quello che fai non serva a niente perchè il tuo destino è già segnato, senza chiederti un tuo parere. ADESSO BASTA! CHI MERITA VA AVANTI, CHI SBAGLIA PER LE PROPRIE TASCHE FUORI!!! BASTA CON STIPENDI ALLE STELLE, BISOGNA CONTROLLARE DA ORA IN POI TUTTO QUELLO CHE SI SPENDE, E SE SERVE SI FA, SENNO’ NIENTE, AIUTIAMO PRIMA LE FAMIGLIE A RITROVARE SERENITà, GIOIA, VOGLIA DI PARLARE, DI DIVERTIRSI. I LAVORI DEVONO ESSERE CONTROLLATI BENE NON UNA MA DIECI VOLTE! SONO CONTENTO DI COME IL MOVIMENTO SCEGLIE I FUTURI ASSESSORI, ERA ORA, SIAMO UN ESEMPIO PER TUTTI. E CHI NON è D ACCORDO è PERCHè HA LA PUZZA SOTTO IL NASO! TRASPARENZA FINO ALLA NAUSEA SE SERVE! AVANTI COSI! SCUSATE PER LO SFOGO.

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Ciao messi,
      grazie per il tuo supporto!
      Il nostro intento è per l’appunto quello di scegliere persone preparate e qualificate, bisogna rompere con un passato in cui gli assessorati venivano assegnati agli amici degli amici e senza alcun merito effettivo!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *